foto zoom

Ormoni femminili come condizionano il nostro dimagrimento

Alzi la mano chi HA AVUTO VOGLIA DI DOLCI PRIMA DEL CICLO…oppure PESAVA 3 KG IN PIÙ QUALCHE GIORNO PRIMA DEL FAMIGERATO CILO…
oppure ancora HA PRESO 8 KG dopo la menopausa…

Assecondare il nostro corpo e capire il perché fa delle richieste e come soddisfarle senza creare danni alla nostra linea ma, soprattutto, alla nostra salute.

Nella serata abbiamo parlato di ciclo femminile e alimentazione.

Di questo e di tutte le problematiche legate al ciclo ormonale nella vita della donna si è parlato con la nutrizionista Dot Angela Longo esperta in alimentazione e problematiche femminili. È stato un incontro molto interessante e molto sentito. Le tantissime persone collegate hanno posto domande che hanno trovato risposte esaudienti e soluzioni facili da attuare.

Fase estrogenica

Nella prima parte del ciclo, che va dal primo giorno della mestruazione all’ ovulazione, si ha la fase estrogenica (produzione degli estrogeni); dall’ ovulazione al primo giorno della mestruazione si ha la fase in cui predomina il progesterone, ossia l’ ormone che causa la fase premestruale.

Nella fase mestruale tendiamo a eliminare le tossine, quindi è importante idratarsi consumando cibi drenanti e depurativi, come verdura cruda, tisane, acqua, frutta e centrifugati. 

Per chi ha il ciclo abbondante è importante che consumi carne rossa e vitamina C per aumentare l’assorbimento del ferro. È meglio ridurre il consumo di carboidrati, soprattutto se si soffre di crampi mestruali, e evitare le sostanze eccitanti, se si soffre di mal di testa.

La fase estrogenica è quella in cui abbiamo più energie ed è il momento ideale per iniziare una dieta dal momento che abbiamo un appetito sano.

La fase progestinica

La fase progestinica è caratterizzata della sindrome premestruale in cui c’è l’aumento del progesterone che ci porta al cosiddetto “craving da carboidrati”, ossia il desiderio per i carboidrati e i dolci.

Tendiamo a mangiare a desiderare più dolci ma dobbiamo fare attenzione agli sgarri.

Prediligiamo per esempio frutta, yogurt bianco con della frutta secca o della cioccolata fondente o dei fiocchi d’avena oppure pancake proteici fatti da farina di avena. 

È consigliato ridurre le sostanze eccitanti e aumentare il consumo di alimenti con vitamina B6 (cereali integrali) e magnesio (cioccolata fondente dall 80%) per regolano l’ umore.

In questa fase è importante anche ridurre il consumo di carne prediligendo quello di pesce ricco di omega 3, eliminare l’ alcol e ridurre caffè e tè. 

La menopausa

La menopausa è il momento in cui diminuisce la produzione di estrogeni: è caratterizzata da un rallentamento metabolico e un cambiamento della distribuzione del grasso;  il grasso infatti aumenta nella parte addominale e diminuisce nella parte gluteo femorale.

In questa fase è importante aumentare il consumo di omega 3, prediligere il consumo di olio d’oliva e consumare alimenti ricchi calcio, evitare caffeina, alcolici e dolci.

Piccolo consiglio per le vampate: fare degli spuntini ogni due o tre, consumando cibi sani.

 

Continuate a seguirci e nel prossimo incontro online, avrete due psicologi che ci faranno riflettere sul nostro ruolo di MADRE e Donna realizzata, senza più perdere di vista il nostro amor proprio e la nostra fisicità.
Alla prossima

Clicca qui sotto sul link che ti porterà direttamente sul nostro canale YouTube se vuoi maggiori informazioni

https://youtu.be/sE1bHOoRFMI

 

Maria Carla Ossola preside della Associazione Small mai più obesi e ex obesa

Comments are closed.