L’importanza di fare la spesa

L’importanza di fare una spesa consapevole

Ormai tutti i nutrizionisti e gli psicologi esperti nel settore ci hanno insegnato quanto è importante fare la spesa in modo corretto a cominciare dall’orario.

È stato riscontrato che sia preferibile fare spesa non troppo vicino ai pasti quando ormai il nostro livello di fame è alto ma, bensì nelle prime ore della giornata o dopo pranzo.

Questo ci aiuta nel non mettere in maniera compulsiva nel nostro carrello ma, è altrettanto importante scegliere la qualità del prodotto.

Small ti aiuta a capire l’importanza delle scelte alimentari

Per questo motivo la Small ha deciso di incominciare a seguire alcuni importanti generi alimentari a partire dal banco di vendita, quando possibile ancor prima dalla filiera alimentare per capire cosa mettere nel nostro carrello.

Abbiamo iniziato non a caso dal macellaio; Il nostro è un regime alimentare che seppur bilanciato guarda di buon occhio le proteine come macro alimento indispensabile ma, spesso proprio i secondi piatti vengono snobbati sulle nostre tavole perché tristi, poco saporiti e sempre uguali.

Abbiamo imparato da un eccellente macelleria del nostro territorio che è importante scegliere i tagli appropriati a ciò che desideriamo cucinare, Alessandro della macelleria Le fantasie di Torino in via Santa Giulia, ci ha parlato di tempi di cottura, modalità, età. Ci ha anche illustrato i meravigliosi piatti preparati che lui elabora con maestria.

Il nostro carrello continuerà a girare per i migliori negozi e mercati a riempirsi di cibo genuino è adatto al nostro stile di vita perché noi non siamo a dieta ma in sana alimentazione

Continuate a seguirci per tutti i nostri eventi che saranno sempre in diretta facebook.

Maria Carla Ossola.

L’OBESITÀ AL TEMPO DEL COVID

Sono stati scritti molti articoli su questo argomento quindi non starò qui a ricordarvi la gravità del covid, non vi mostrerò grafici o percentuali di persone affette da obesità decedute per covid ma, voglio parlare di come sono le telefonate che ricevo in questo periodo.
La prima telefonata come sempre dico “è il privilegio che mi voglio tenere“.

Riconoscere i fattori scatenanti come primo momento di consapevolezza

Nella prima telefonata parliamo sempre di quei fattori  scatenanti che vi hanno hanno portato a preferire il cibo invece di provare emozioni oppure qual è quel periodo della vita in cui il vostro peso è cresciuto in maniera esponenziale.

Ultimamente sempre più persone mi raccontano di quanto prima del lok-down nell’anno scorso, il  loro preso era si importante ma, non ancora di obesità e mi raccontano di 10-15 chili presi in quel periodo di chiusura dove lo stress, il poco movimento, oppure a causa di un calo del lavoro o ancora a causa del lavoro domiciliare svolto.

Questo fa sì che nella giornata di ieri tantissime persone della zona di Torino e Cuneo abbiamo scelto di intraprendere il nostro percorso.

Alcune di loro non erano ancora in una fase dell’obesità estremamente preoccuparti ma, fortunatamente hanno deciso di mettere la parola stop” al progredire di questa condizione.

Sono felice e orgogliosa di averle accompagnate fino a qui, e di accompagnarle ancora insieme ai nostri gruppi di sostegno e autoaiuto fino a che lo vorranno e fino al raggiungimento del loro peso forma, che non è il peso da fotomodella, ma il peso forma giusto, il peso salute.

Come definire il peso salute

Il giusto peso salute, è quel peso che avevamo in un periodo della nostra vita in cui stavamo bene, dove eravamo in buona salute fisica e mentale e non eravamo ancora ricorsi a diete o estenuanti escamotage per trattare l’aumento di peso.., ecco quello è il nostro peso salute.

Riconoscere il problema e farsi aiutare è importante per uscire dall’obesità

Penso comunque che Il nostro lavoro e i nostri contatti aumenteranno sempre di più, perché questo sarà un periodo difficile da superare.

I più sfortunati dovranno elaborare dei lutti, altri ancora subiranno una recessione economica, noi tutti sappiamo che l’obesità spesso è una malattia diffusa tra il ceto meno abbiente.

Il cibo spazzatura è facilmente reperibile, ed ha sempre un prezzo anche limitato ed è accessibile a chiunque.

La nostra associazione, i nostri gruppi e la sottoscritta, saranno sempre al vostro fianco se decideste di mettete la parola “fine” a questo problema, perchè uniti ce la faremo, come dico sempre “l’unione fa la forza”.

Grazie per seguirci sempre numerosi sulle nostre pagine social, e qui sul nostro blog, dove potete trovare argomenti utili per conoscere Small mai più obesi, e come accompagna per mano ogni singolo caso.

Maria Carla Ossola

presidente dell’associazione Small mai più obesi.

clicca quì¬ sotto per conoscerci

https://fb.watch/5DwWE5wv8L/

foto zoom

Ormoni femminili come condizionano il nostro dimagrimento

Alzi la mano chi HA AVUTO VOGLIA DI DOLCI PRIMA DEL CICLO…oppure PESAVA 3 KG IN PIÙ QUALCHE GIORNO PRIMA DEL FAMIGERATO CILO…
oppure ancora HA PRESO 8 KG dopo la menopausa…

Assecondare il nostro corpo e capire il perché fa delle richieste e come soddisfarle senza creare danni alla nostra linea ma, soprattutto, alla nostra salute.

Nella serata abbiamo parlato di ciclo femminile e alimentazione.

Di questo e di tutte le problematiche legate al ciclo ormonale nella vita della donna si è parlato con la nutrizionista Dot Angela Longo esperta in alimentazione e problematiche femminili. È stato un incontro molto interessante e molto sentito. Le tantissime persone collegate hanno posto domande che hanno trovato risposte esaudienti e soluzioni facili da attuare.

Fase estrogenica

Nella prima parte del ciclo, che va dal primo giorno della mestruazione all’ ovulazione, si ha la fase estrogenica (produzione degli estrogeni); dall’ ovulazione al primo giorno della mestruazione si ha la fase in cui predomina il progesterone, ossia l’ ormone che causa la fase premestruale.

Nella fase mestruale tendiamo a eliminare le tossine, quindi è importante idratarsi consumando cibi drenanti e depurativi, come verdura cruda, tisane, acqua, frutta e centrifugati. 

Per chi ha il ciclo abbondante è importante che consumi carne rossa e vitamina C per aumentare l’assorbimento del ferro. È meglio ridurre il consumo di carboidrati, soprattutto se si soffre di crampi mestruali, e evitare le sostanze eccitanti, se si soffre di mal di testa.

La fase estrogenica è quella in cui abbiamo più energie ed è il momento ideale per iniziare una dieta dal momento che abbiamo un appetito sano.

La fase progestinica

La fase progestinica è caratterizzata della sindrome premestruale in cui c’è l’aumento del progesterone che ci porta al cosiddetto “craving da carboidrati”, ossia il desiderio per i carboidrati e i dolci.

Tendiamo a mangiare a desiderare più dolci ma dobbiamo fare attenzione agli sgarri.

Prediligiamo per esempio frutta, yogurt bianco con della frutta secca o della cioccolata fondente o dei fiocchi d’avena oppure pancake proteici fatti da farina di avena. 

È consigliato ridurre le sostanze eccitanti e aumentare il consumo di alimenti con vitamina B6 (cereali integrali) e magnesio (cioccolata fondente dall 80%) per regolano l’ umore.

In questa fase è importante anche ridurre il consumo di carne prediligendo quello di pesce ricco di omega 3, eliminare l’ alcol e ridurre caffè e tè. 

La menopausa

La menopausa è il momento in cui diminuisce la produzione di estrogeni: è caratterizzata da un rallentamento metabolico e un cambiamento della distribuzione del grasso;  il grasso infatti aumenta nella parte addominale e diminuisce nella parte gluteo femorale.

In questa fase è importante aumentare il consumo di omega 3, prediligere il consumo di olio d’oliva e consumare alimenti ricchi calcio, evitare caffeina, alcolici e dolci.

Piccolo consiglio per le vampate: fare degli spuntini ogni due o tre, consumando cibi sani.

 

Continuate a seguirci e nel prossimo incontro online, avrete due psicologi che ci faranno riflettere sul nostro ruolo di MADRE e Donna realizzata, senza più perdere di vista il nostro amor proprio e la nostra fisicità.
Alla prossima

Clicca qui sotto sul link che ti porterà direttamente sul nostro canale YouTube se vuoi maggiori informazioni

https://youtu.be/sE1bHOoRFMI

 

Maria Carla Ossola preside della Associazione Small mai più obesi e ex obesa

foto zoom

Essere soci e partecipare alle assemblee

Da sempre la nostra Associazione ha tutte le caratteristiche di una ONLUS regolarmente iscritta presso gli organi competenti. Da statuto iniziale avevamo scelto, noi soci fondatori, di comune accordo di non fare effettuare un tesseramento economico per sostenere la nostra organizzazione.

Tutte le spese per alimentare e far crescere la nostra Associazione erano state volontariamente sostenute dai soci fondatori e principalmente dalla presidente.

L’anno scorso con grande difficoltà dopo aver a lungo tergiversato, in una sezione straordinaria del consiglio direttivo si è deciso tra tutti i soci di applicare una piccola cifra simbolica per il tesseramento chi desiderava a aderire alla nostra associazione sposandone i principi seguendo il nostro percorso, avvalendosi delle convenzioni con i nostri specialisti.

Trattasi di una piccola quota paragonabile ad un caffè tra amiche, ma che alla nostra Associazione permette in futuro di pagare affitti di sale dove periodicamente ci riuniamo per ritrovi inerenti al nostro percorso, spese pubblicitarie sui social, per farci conoscere e dare la possibilità a chi lo desidera di contattarci. Non è prevista alcuna forma di rimborso spese.

Prendere questa decisione ci ha portato ad effettuare la nostra pima assemblea dei soci.

Una grande percentuale di nostri associati si è connessa attraverso la piattaforma zoom, e attraverso videoconferenza hanno potuto essere informati su i tanti progetti che abbiamo impostato, e vorremmo realizzare nel prossimo anno.

Chiediamo così un piccolo contributo a chi volesse sostenerci e farci crescere sposando la nostra causa e diventare parte della nostra squadra potete cliccare sul link qui sotto per tesserarvi, e leggere tutte le informative http://www.smallmaipiuobesi.it/come-associarsi-allassociazione/

Maria Carla Ossola